Testimonials

Un Messaggio per i miei pazienti.

Spero sinceramente che il percorso che abbiamo intrapreso insieme ti sia stato di aiuto e abbia portato dei cambiamenti positivi nella tua vita.
Molte persone come te, ancora alla ricerca di uno psicoterapeuta con cui lavorare hanno difficoltà a decidere se contattare o meno uno specialista.
Se ti senti a tuo agio, vorrei gentilmente chiederti il favore di condividere qui o su Google una tua testimonianza sincera riguardo la tua esperienza con me.

Sarei davvero grato se potessi cliccare sul pulsante “Lascia una testimonianza” qui sotto e condividere le tue impressioni. Ti prego di omettere qualsiasi informazione personale per proteggere la tua privacy.

Grazie di cuore per il tempo e la fiducia che hai dedicato a questo percorso.

Giuliana S.

Durante il primo durissimo lockdown del 2020, nei mesi di marzo ed aprile, ho vissuto una totale solitudine.
Contemporaneamente la mia vita stava cambiando… Riemergevano fortemente antichi dolori e vedevo che i miei ‘nodi’ non si erano affatto sciolti. Avevo tentato terapie in passato, ma non ne ero stata soddisfatta. Sentivo la necessità di una terapia che comprendesse la mia ‘essenza’, la complessità della mia natura. Ho allora ricordato di aver incontrato Stefano Pischiutta e di averne avuto un’impressione molto positiva; in Stefano avevo percepito una profonda umanità unita ad un sensibile e attento sguardo. Ho sentito di potermi fidare di lui e gli ho chiesto di poter iniziare la terapia. Il primo appuntamento è stato il 7 maggio 2020. Già dai primi incontri ho capito che Stefano Pischiutta era il terapeuta che cercavo; mi ha fatto ‘guardare’ la mia solitudine e i miei problemi in modo nuovo; ho finalmente compreso i motivi della mia sofferenza. Mi ha aiutato moltissimo. Dopo un periodo di pausa ho iniziato di nuovo la terapia, e questa volta non solo per capire i miei problemi ma per saper vivere meglio. Grazie Stefano

Adrian P.

Se vedendo la mia recensione qualcuno si dovesse chiedere se valga la pena o meno lavorare con Stefano, vi consiglio assolutamente di provarlo, perché sono sicuro che mi ringrazierete in seguito. Dopo un incidente d’auto quasi mortale, proprio quando stavo sempre meglio, sono caduto in depressione e alcuni dei miei migliori amici mi dissero che stavano lavorando con uno psicoterapeuta italiano su internet. Non era la prima volta che facevo terapia, perché so quanto sia importante quando si vuole evolvere e si vuole fare un passo avanti più velocemente, così mi sono messo in contatto con Stefano e per un anno abbiamo lavorato insieme approfondendo molti aspetti che mi bloccavano e che, una volta affrontati, rendono una nuova versione migliore di se stessi. Credo anche che ogni aspetto che riesci a risolvere per te stesso aiuterà la generazione futura. Stefano è davvero amichevole e comprensivo e ha un modo unico di ottenere informazioni, quindi è stato davvero facile entrare in molti dettagli e risolvere molti aspetti che stavano creando pressione nella mia vita. Vi consiglio assolutamente di provarlo!

Silvia C.

Long before Stefano entered my life, I was almost convinced that I will need very long term therapy and with different therapists, due to the complexity of the inner pain I used to carry and the strong tendency to overthink and rationalise every aspect of my life.
Then, Stefano appeared and I was introduced to his perspective, which is strongly influenced by Ken Wilber's work regarding the Integral Theory. From that moment, I understood that therapy is more than understanding, explaining, preparing or overcoming my own limits and issues. Stefano made it to be about integrating them, so now I can directly benefit from the all experiences of my life, even the painful ones.
Surprisingly for me, due to his amazing capacity of containing and supporting emotionally my unconscious during our collaboration, it got shorter than expected. But not the benefit of it, which I still feel deep inside me in difficult moments.
Il processo non è stato facile. Lui non è un terapeuta facile, non ha mai evitato di dirmi il feedback più onesto (anche quando non mi piaceva), non ha permesso alla mia mente di affascinare la sua con il suo potere di pensiero e complessità – ma nonostante la frustrazione del momento, era giusto farlo. Non perdendomi nella mia mente, mi è stato insegnato a osservare e contenere la mia mente – e questa è un’abilità straordinaria perché mi permette di crescere costantemente, indipendentemente dal processo terapeutico.
Non ho mai avuto bisogno di un terapeuta per i miei problemi concreti, ma per il dolore esistenziale che avevo (anche se il dolore esistenziale si riflette sempre in problemi concreti), per la parte della mia mente “Ï non so cosa non va in me, ma di sicuro qualcosa non va in me”. Stefano non mi ha detto di accettarmi per guarire, è stato lì ad accettarmi quando non potevo, ad amarmi quando mi odiavo, a fermarmi quando mi facevo del male, a sostenermi quando mi auto-giudicavo, e durante il processo ha creato dentro di me una voce più saggia di me stessa che posso trasmettere <3
I went out of therapy with new skills, perspectives and ways of understanding myself and the world I live into. I think that's what Stefano is the best at offering as a therapist.

Anna P.

Mi chiamo Anna, ed ho 53 anni, sono arrivata da Stefano in un periodo di grande sofferenza e disordine mentale e fisico.
Mi sentivo come una foglia al vento senza radici e senza punti di riferimento, e forse la cosa più brutta ero molto arrogante e vuota e di conseguenza le relazioni interpersonali erano pessime.
Sono nata e cresciuta in una famiglia disfunzionale: mamma soffriva di schizofrenia e papà era un povero cristo analfabeta e scurrile senza arte né parte.
Sono la seconda di tre figlie cresciute male da una mamma malata in un contesto gretto e povero, dove l’aspirazione massima per una donna era sposarsi, fare figli e soprattutto soffrire.
Ricordo adesso la prima seduta, avevo paura che Stefano non mi accogliesse come sua paziente.
Abbiamo lavorato insieme per 10 anni, gli anni più belli della mia vita, li amo definire gli anni della mia formazione.
Il percorso non è stato facile, ma io non avevo scelta, avevo sofferto troppo. Io dovevo uscire da quel pantano in cui mi trovavo.
Sono molto grata a Stefano per ogni singola seduta sia in individuale che di gruppo. Sono grata per la sua pazienza, per i sui silenzi religiosi nei momenti delicati e per l’ascolto assertivo e soprattutto empatico.
Gli sono grata per avermi insegnato le tecniche di rilassamento e soprattutto per il suo essere un terapeuta meditante, mi ha fatto scoprire la meditazione e ne constato tutti i giorni i benefici.
Working Together I was able to rebuild my relationship with my dear mother. I had the pleasure of discovering and experiencing maternal love. I thought it was not possible but instead it happened. Thinking about it now seems like something miraculous.
Stefano's most outstanding quality is the raw hints; he certainly doesn't mince words, but then the rewards of its evolution come.

Fiorentina C.

Il dottor Pischiutta mi ha guidato e aiutato in un percorso di quasi 10 anni, iniziato per gioco e inconsapevolmente. I primi anni opponevo diverse resistenze, venivano toccati i miei lati oscuri ed era più facile scappare. Ma poi la psicoterapia è diventata vitale per me, in un percorso di crescita e consapevolezza. Mi ha aiutata sicuramente ad affrontare le difficoltà e il quotidiano in maniera più concreta e reale. Tanto che spesso mi ritrovo a pensare “Che direbbe Stefano…”

Francesco Z.

Per alcuni anni ho avuto la fortuna di lavorare con Stefano e con altre persone in gruppi sotto la sua guida. Colgo l’occasione per ringraziare tutti. Ho iniziato per necessità. Avevo bisogno di risolvere un forte disagio personale che mi impediva di vivere in maniera decente. Nutrivo un senso di sfiducia verso le altre persone in genere e alimentavo continuamente risentimento e rabbia verso tutto ciò che mi circondava. Il lavoro mi ha fornito l’occasione di acquisire una nuova visione di me e degli altri più matura, permettendomi di ristabilire le corrette dinamiche personali e le relazioni interpersonali. Questo ha segnato l’inizio di un nuovo percorso di vita fornendomi gli strumenti per la auspicata autorealizzazione.

Alberta S.

I had lost the direction in my life. I no longer felt emotions, joys, and especially tranquility.
Da tanti anni, mi sentivo persa ero sempre arrabbiata con me stessa e con le persone a me tanto care. Facevo le cose con forza, non avevo più pazienza, ero sempre triste, quando che io, sono stata sempre una persona solare, e sorridente.
Dentro di me, la mia anima, si era annullata. Non sapevo prendere decisioni. Così un giorno mi sono decisa di farmi aiutare da un Psicologo.
Lo ho trovato, e ho preso subito l’appuntamento. Ho incominciato a fare Psicoterapia con il Dott. Stefano Pischiutta. È un Psicologo Professionista per me. Molto bravo, sa bene il suo lavoro mi ha aiutato tantissimo, è andato a toccare proprio il mio fondo riportandomi fino alla realtà di oggi che io, non avevo più, mi ha illuminato la mia vita, e la mia mente, e l’anima su tutto: dico proprio tutto.
Mi ha fatto conoscere il mio interiore. Io lo stimo molto perché è un grande Professionista, e oggi lo devo ringraziare il Dott. Stefano Pischiutta che mi ha riportato in me, la mia rinascita.

Amir K.

With Stefano, I found the space where I can put my soul on the tray without fear of being judged or not accepted.
Attraverso gli incontri che ho avuto finora, ho capito meglio i miei bisogni e sono diventato più consapevole di me stesso, delle mie azioni e dell’impatto che hanno sulla percezione di me stesso.
La realtà e il futuro si costruiscono su ciò che credo in questo momento, e ciò che credo è influenzato da ciò che faccio, dal movimento, dall’azione.
In un mondo che si muove molto velocemente, con informazioni costanti ovunque si guardi, con preoccupazioni, responsabilità e la pressione di un certo futuro desiderato, un terapeuta come Stefano mi offre uno spazio di guarigione dove sono presenti il non giudizio, l’ascolto e la connessione umana.
Good thoughts and gratitude for the journey you are on, traveler!

8 thoughts on “Testimonianze”

  1. With Stefano, I found the space where I can put my soul on the tray without fear of being judged or not accepted.
    Attraverso gli incontri che ho avuto finora, ho capito meglio i miei bisogni e sono diventato più consapevole di me stesso, delle mie azioni e dell’impatto che hanno sulla percezione di me stesso.
    La realtà e il futuro si costruiscono su ciò che credo in questo momento, e ciò che credo è influenzato da ciò che faccio, dal movimento, dall’azione.
    In un mondo che si muove molto velocemente, con informazioni costanti ovunque si guardi, con preoccupazioni, responsabilità e la pressione di un certo futuro desiderato, un terapeuta come Stefano mi offre uno spazio di guarigione dove sono presenti il non giudizio, l’ascolto e la connessione umana.
    Good thoughts and gratitude for the journey you are on, traveler!

  2. I had lost the direction in my life. I no longer felt emotions, joys, and especially tranquility.
    Da tanti anni, mi sentivo persa ero sempre arrabbiata con me stessa e con le persone a me tanto care. Facevo le cose con forza, non avevo più pazienza, ero sempre triste, quando che io, sono stata sempre una persona solare, e sorridente.
    Dentro di me, la mia anima, si era annullata. Non sapevo prendere decisioni. Così un giorno mi sono decisa di farmi aiutare da un Psicologo.
    Lo ho trovato, e ho preso subito l’appuntamento. Ho incominciato a fare Psicoterapia con il Dott. Stefano Pischiutta. È un Psicologo Professionista per me. Molto bravo, sa bene il suo lavoro mi ha aiutato tantissimo, è andato a toccare proprio il mio fondo riportandomi fino alla realtà di oggi che io, non avevo più, mi ha illuminato la mia vita, e la mia mente, e l’anima su tutto: dico proprio tutto.
    Mi ha fatto conoscere il mio interiore. Io lo stimo molto perché è un grande Professionista, e oggi lo devo ringraziare il Dott. Stefano Pischiutta che mi ha riportato in me, la mia rinascita.

  3. Per alcuni anni ho avuto la fortuna di lavorare con Stefano e con altre persone in gruppi sotto la sua guida. Colgo l’occasione per ringraziare tutti. Ho iniziato per necessità. Avevo bisogno di risolvere un forte disagio personale che mi impediva di vivere in maniera decente. Nutrivo un senso di sfiducia verso le altre persone in genere e alimentavo continuamente risentimento e rabbia verso tutto ciò che mi circondava. Il lavoro mi ha fornito l’occasione di acquisire una nuova visione di me e degli altri più matura, permettendomi di ristabilire le corrette dinamiche personali e le relazioni interpersonali. Questo ha segnato l’inizio di un nuovo percorso di vita fornendomi gli strumenti per la auspicata autorealizzazione.

  4. Fiorentina C.

    Il dottor Pischiutta mi ha guidato e aiutato in un percorso di quasi 10 anni, iniziato per gioco e inconsapevolmente. I primi anni opponevo diverse resistenze, venivano toccati i miei lati oscuri ed era più facile scappare. Ma poi la psicoterapia è diventata vitale per me, in un percorso di crescita e consapevolezza. Mi ha aiutata sicuramente ad affrontare le difficoltà e il quotidiano in maniera più concreta e reale. Tanto che spesso mi ritrovo a pensare “Che direbbe Stefano…”

  5. Mi chiamo Anna, ed ho 53 anni, sono arrivata da Stefano in un periodo di grande sofferenza e disordine mentale e fisico.
    Mi sentivo come una foglia al vento senza radici e senza punti di riferimento, e forse la cosa più brutta ero molto arrogante e vuota e di conseguenza le relazioni interpersonali erano pessime.
    Sono nata e cresciuta in una famiglia disfunzionale: mamma soffriva di schizofrenia e papà era un povero cristo analfabeta e scurrile senza arte né parte.
    Sono la seconda di tre figlie cresciute male da una mamma malata in un contesto gretto e povero, dove l’aspirazione massima per una donna era sposarsi, fare figli e soprattutto soffrire.
    Ricordo adesso la prima seduta, avevo paura che Stefano non mi accogliesse come sua paziente.
    Abbiamo lavorato insieme per 10 anni, gli anni più belli della mia vita, li amo definire gli anni della mia formazione.
    Il percorso non è stato facile, ma io non avevo scelta, avevo sofferto troppo. Io dovevo uscire da quel pantano in cui mi trovavo.
    Sono molto grata a Stefano per ogni singola seduta sia in individuale che di gruppo. Sono grata per la sua pazienza, per i sui silenzi religiosi nei momenti delicati e per l’ascolto assertivo e soprattutto empatico.
    Gli sono grata per avermi insegnato le tecniche di rilassamento e soprattutto per il suo essere un terapeuta meditante, mi ha fatto scoprire la meditazione e ne constato tutti i giorni i benefici.
    Working Together I was able to rebuild my relationship with my dear mother. I had the pleasure of discovering and experiencing maternal love. I thought it was not possible but instead it happened. Thinking about it now seems like something miraculous.
    Stefano's most outstanding quality is the raw hints; he certainly doesn't mince words, but then the rewards of its evolution come.

  6. Long before Stefano entered my life, I was almost convinced that I will need very long term therapy and with different therapists, due to the complexity of the inner pain I used to carry and the strong tendency to overthink and rationalise every aspect of my life.
    Then, Stefano appeared and I was introduced to his perspective, which is strongly influenced by Ken Wilber's work regarding the Integral Theory. From that moment, I understood that therapy is more than understanding, explaining, preparing or overcoming my own limits and issues. Stefano made it to be about integrating them, so now I can directly benefit from the all experiences of my life, even the painful ones.
    Surprisingly for me, due to his amazing capacity of containing and supporting emotionally my unconscious during our collaboration, it got shorter than expected. But not the benefit of it, which I still feel deep inside me in difficult moments.
    Il processo non è stato facile. Lui non è un terapeuta facile, non ha mai evitato di dirmi il feedback più onesto (anche quando non mi piaceva), non ha permesso alla mia mente di affascinare la sua con il suo potere di pensiero e complessità – ma nonostante la frustrazione del momento, era giusto farlo. Non perdendomi nella mia mente, mi è stato insegnato a osservare e contenere la mia mente – e questa è un’abilità straordinaria perché mi permette di crescere costantemente, indipendentemente dal processo terapeutico.
    Non ho mai avuto bisogno di un terapeuta per i miei problemi concreti, ma per il dolore esistenziale che avevo (anche se il dolore esistenziale si riflette sempre in problemi concreti), per la parte della mia mente “Ï non so cosa non va in me, ma di sicuro qualcosa non va in me”. Stefano non mi ha detto di accettarmi per guarire, è stato lì ad accettarmi quando non potevo, ad amarmi quando mi odiavo, a fermarmi quando mi facevo del male, a sostenermi quando mi auto-giudicavo, e durante il processo ha creato dentro di me una voce più saggia di me stessa che posso trasmettere <3
    I went out of therapy with new skills, perspectives and ways of understanding myself and the world I live into. I think that's what Stefano is the best at offering as a therapist.

  7. Se vedendo la mia recensione qualcuno si dovesse chiedere se valga la pena o meno lavorare con Stefano, vi consiglio assolutamente di provarlo, perché sono sicuro che mi ringrazierete in seguito. Dopo un incidente d’auto quasi mortale, proprio quando stavo sempre meglio, sono caduto in depressione e alcuni dei miei migliori amici mi dissero che stavano lavorando con uno psicoterapeuta italiano su internet. Non era la prima volta che facevo terapia, perché so quanto sia importante quando si vuole evolvere e si vuole fare un passo avanti più velocemente, così mi sono messo in contatto con Stefano e per un anno abbiamo lavorato insieme approfondendo molti aspetti che mi bloccavano e che, una volta affrontati, rendono una nuova versione migliore di se stessi. Credo anche che ogni aspetto che riesci a risolvere per te stesso aiuterà la generazione futura. Stefano è davvero amichevole e comprensivo e ha un modo unico di ottenere informazioni, quindi è stato davvero facile entrare in molti dettagli e risolvere molti aspetti che stavano creando pressione nella mia vita. Vi consiglio assolutamente di provarlo!

  8. Durante il primo durissimo lockdown del 2020, nei mesi di marzo ed aprile, ho vissuto una totale solitudine.
    Contemporaneamente la mia vita stava cambiando… Riemergevano fortemente antichi dolori e vedevo che i miei ‘nodi’ non si erano affatto sciolti. Avevo tentato terapie in passato, ma non ne ero stata soddisfatta. Sentivo la necessità di una terapia che comprendesse la mia ‘essenza’, la complessità della mia natura. Ho allora ricordato di aver incontrato Stefano Pischiutta e di averne avuto un’impressione molto positiva; in Stefano avevo percepito una profonda umanità unita ad un sensibile e attento sguardo. Ho sentito di potermi fidare di lui e gli ho chiesto di poter iniziare la terapia. Il primo appuntamento è stato il 7 maggio 2020. Già dai primi incontri ho capito che Stefano Pischiutta era il terapeuta che cercavo; mi ha fatto ‘guardare’ la mia solitudine e i miei problemi in modo nuovo; ho finalmente compreso i motivi della mia sofferenza. Mi ha aiutato moltissimo. Dopo un periodo di pausa ho iniziato di nuovo la terapia, e questa volta non solo per capire i miei problemi ma per saper vivere meglio. Grazie Stefano

Comments are closed.

Torna in alto

Send a message

Per maggiori informazioni, visita la pagina contatti.